Concerti nel Parco

 

21.09


Sabato, ore 19:00

Parco

Crediti

Sabato sera il parco diventerà il fulcro dell’evento con diverse proposte musicali che si susseguiranno assecondando l’estro degli artisti e la partecipazione del pubblico. Tra i diversi generi, si assisterà agli assoli di tromba di Roy Paci affiancato dal fisarmonicista Carmine Ioanna, alle scorribande dei Bloody Mary Poppins, alla fusione tra tango, jazz, elettronica e rock dei Tango Absinthe e molto altro ancora.



Roy Paci e Carmine Ioanna

Roy Paci 
tromba
Carmine Ioanna fisarmonica

Sempre più intenso è il sodalizio tra la tromba e il filicorno del grande Roy Paci e il genio gitano della fisarmonica Carmine Ioanna, di recente  in tournée in Sud America con il Cirque du Soleil. I due affrontano un intenso cammino intorno alle musiche del mondo, un dialogo sincero tra di loro e con il pubblico, in un repertorio di brani originali, cover e ampi tratti di completa improvvisazione a tinte jazz.


Bloody Mary Poppins
Orchestrina da passeggio con promenade danzata

Andrea Baronchelli trombone e arrangiamenti
Massimiliano Milesi sax baritono
Rudi Manzoli sax tenore
Alberto Introini sousaphone
Alessandro Rossi batteria
Compagnia Schuko coreografia
Martina Mancini, Camilla Sartori, Giuditta Gerevini danzatrici
Costumi Elena Rossi

Produzione originale Musicamorfosi

Duke Ellington nel 1964 celebrò il grande successo di Mary Poppins con un disco; a 55 anni di distanza il concerto itinerante Bloody Mary Poppins propone una rilettura brass metal dei temi capolavoro del film omonimo, la cui colonna sonora composta da Sherman&Sherman con Irwin Kostal è stata vincitrice di un Oscar, un Golden Globe e di un Grammy Award nel 1965, oltre all’Oscar per la miglior canzone originale. 



Tango Absinthe

Orchestra di tango contemporaneo

Paola Ferandez Dell’Erba voce
Gerardo Agnese bandoneon
Hernan Fassa pianoforte
Virgilio Monti contrabbasso/basso elettrico
Juan Dell’Erba electronic drums / DJ & producer

Il tango e l’assenzio hanno una storia parallela che converge tra proibizionismi e ispirazione, tra bohemia e poesia, tra Parigi e Buenos Aires. La compagnia Tango Absinthe propone una sintesi geniale di quelle atmosfere in cui il tango e i fumi dell’assenzio si incontravano. Ma Tango Absinthe è anche un gioco di parole che richiama l’assenza, tematica ricorrente nelle poesie tanghere, mentre con “Synthe”, sintetizzatore, si sottolinea il carattere originale della proposta musicale che intende fondere la musica argentina tradizionale con l’elettronica, la musica ambient, il jazz, il rock.



Quartetto Aires
Fisarmonicissimo

Federico Zugno fisarmonica
Mauro Scaggiante fisarmonica
Alessandro Ambrosi fisarmonica
Alex Modolo fisarmonica

ll Quartetto Aires nasce dalla volontà di esplorare, attraverso la musica d'insieme, le potenzialità timbrico-espressive della fisarmonica, strumento assai recente che negli ultimi decenni ha conosciuto una rapidissima crescita. Non sono molti i brani originali per questa formazione, ed è proprio da qui che inizia il percorso del quartetto: una strada fatta di collaborazioni con compositori e di recupero di materiale passato, rivitalizzato dall’adattamento a questo organico del tutto particolare. Le fisarmoniche di quattro giovani musicisti si addentreranno in un caleidoscopico viaggio nei toni di uno strumento capace di intrecciare musica classica, contemporanea al tango argentino con un timbro diverso.



Il sentimento popolare

Camilla Barbarito voce
Fabio Marconi chitarra
Raffaele Kholer tromba e cornetta
Ivo Barbieri basso
Alberto Paderneschi batteria

Sentimento Popolare con la camaleontica voce di Camilla Barbarito, vera e propria icona della scena underground milanese, propone musiche e balli le cui origini ed echi provengono da tutto il mondo. Protagonisti saranno brani meticci “rubati” ai loro paesi d’origine che hanno fatto piangere e ballare o hanno consolato e aiutato a scandire il lavoro o fatto fischiettare gli sfaccendati. E ancora ritmi balcanici mischiati con quelli mediorientali, pure un valzer siciliano e un “tour transatlantico” che planerà sul parco del LAC attraverso una rumba flamenca e una ballata messicana, provando ad atterrare con un caschè a ritmo di tango argentino.

 

Crediti

Per tutti
Eventi gratuiti

  • home
  • seguici su Facebook
  • seguici su Instagram
  • seguici su Vimeo
email facebook twitter google+ linkedin pinterest