Fare un’anima

di e con Giacomo Poretti

Foto: Matteo Inzani

1516.10


Martedì, ore 20:30
Mercoledì, ore 20:30

Durata1h 20' senza intervallo

Sala Teatro

IBigliettiCreditiVIDEO

Attore del celebre ed amatissimo trio, Giacomo Poretti è qui autore e protagonista di un lavoro costruito in forma di monologo di cui condivide il lavoro di scrittura con l’amico di sempre Luca Doninelli.

Ambientato in una corsia ospedaliera, e più precisamente in un reparto di neonatologia, Fare un’anima è un lavoro dichiaratamente autobiografico che svela la personalità meno conosciuta del comico lombardo, che prima del grande successo artistico ha lavorato come infermiere. Un lavoro in cui la voce dell’anima è quella di Massimo Popolizio, diretto con mano sicura da Andrea Chiodi, reduce dal successo de La bisbetica domata.

 “Il progetto di questo monologo –ha dichiarato Poretti – mi frulla in testa da quando è nato mio figlio Emanuele, che ormai ha quasi tredici anni. In quell’occasione venne a trovarci in ospedale un anziano sacerdote che mia moglie ed io conoscevamo bene. Si complimentò con noi e ci disse: bene, avete fatto un corpo, ora dovete fare l’anima. Questa frase mi è rimasta dentro per molto tempo, si è sedimentata finché non mi sono deciso ad affrontare la questione, un compito certo non facile.”

Il risultato è uno spettacolo che sa essere esilarante e mai banale, una dissertazione colta in cui Giacomo interpreta se stesso e lo fa trasformandolo in un discorso tra potere e tecnologia, riflettendo sul nostro presente in cui ci si interroga poco sulla natura dell’anima, ma si è alla ricerca perenne di un account e una password.

 

Crediti

di e con
Giacomo Poretti

regia
Andrea Chiodi

con la collaborazione di
Luca Doninelli

musiche originali
Ferdinando Baroffio

scene
Ilaria Ariemme

produzione
Agidi

 

  • home
  • seguici su Facebook
  • seguici su Instagram
  • seguici su Vimeo
email facebook twitter google+ linkedin pinterest